Matrimonio a Sermoneta
settembre 16, 2018

Sposi social

Lifestyle Weddings

Sposi social. Sempre più coppie organizzano on line il proprio matrimonio

Internet è il mezzo principale per reperire i fornitori di matrimoni

Ben l’80% dei futuri sposi sceglie i fornitori on line. Il 63% condivide l’evento su Facebook e il 47% preferisce Instagram. Internet è lo strumento principale dell’industria del wedding. E’ impossibile farne a meno! A fare luce su questo importante fenomeno arriva la seconda edizione dell’indagine “Sposi Digitali”. Scopriamo insieme come gli sposi utilizzano il web per organizzare il loro giorno più bello.

Condivisioni e like per il matrimonio digitale

Sono ben otto sposi italiani su dieci ad avvalersi del web per organizzare le proprie nozze, il 10% in più rispetto al 2017. I social media sono la piattaforma preferita da sposi e invitati per condividere minuto per minuto il wedding day. Il 90% degli sposi italiani ammette di non poterne fare a meno! Facebook si conferma il social network preferito: il 63% degli sposi lo ha utilizzato nel 2018 ma ad emergere con prepotenza è Instagram. Le sue stories sono state pubblicate nel 2018 da quasi il 50% delle coppie rispetto al 15% dello scorso anno.
Location e organizzazione spesso sono proprio orientati alla condivisione social. Per cui si prediligono location all’aperto fuori dai soliti schemi, originali e scenografiche. Il 66% delle coppie ha scelto di sposarsi
en plein air: in spiaggia, optando per lo stile tropicale o in giardini e boschi dal gusto vintage.

Meno tempo, più mobile
Le coppie sono sempre più impegnate. Le donne ormai lavorano tanto quanto gli uomini per cui non hanno più il tempo di dedicarsi all’evento. Il web diventa la soluzione veloce e a portata di click per realizzare il proprio sogno. E’ on line che si vedono i primi modelli di abiti da sposa, si analizzano il sito internet e la pagina facebook del fotografo di matrimoni per scoprire come lavora ammirando i servizi fotografici. Sempre meno dal pc e sempre più dal proprio cellulare, gli sposi scelgono di quale fornitore servirsi. La sua disponibilità e la velocità con la quale risponde alle richieste fa la differenza, per cui noi operatori del settore non possiamo più permetterci di non essere on line! Tra le notizie più belle per chi fa questo mestiere c’è sicuramente il dato relativo alla crescita dei matrimoni. La ricerca rivela, infatti, che dal 2015 il numero dei matrimoni è in crescita, ed è tornato a superare la soglia dei
200mila riti all’anno. Il rito religioso è ancora quello più diffuso (44%) con un incremento delle coppie che si sposano con rito misto (civile e religioso) mentre il 23% sceglie solo il rito civile. Il periodo più scelto resta l’estate, nel 90% dei casi, con un picco tra giugno e luglio, scelto dal 50% degli sposi.

Il budget dei matrimoni e l’importanza delle foto

Hanno più di 36 anni in media gli sposi italiani (il 37% nel 2018 rispetto al 22% del 2017). Di conseguenza, avendo raggiunto ormai l’autonomia economica, decidono di organizzare il matrimonio senza l’aiuto dei genitori nell’87% dei casi. Il matrimonio è però ancora ritenuta la festa più costosa e impegnativa. La spesa destinata al grande giorno va dai 20.000 ai 30.000 euro. Ad assorbire il 55% del budget ci sono location e catering. Si investe di più anche per allestimenti data la tendenza a celebrare all’aperto. Il fotografo di matrimoni riveste un ruolo ancora più importante rispetto al passato. Al di là dei dati, infatti, il 2018 verrà ricordato per due matrimoni social: quello tra il principe Harry e Meghan Markle e quello dei Ferragnez. Foto e video perfetti o divertenti sono stati alla base di questi due grandi eventi. Solo la condivisione delle immagini ha infatti prodotto, nel caso dei Ferragnez, un introito da 36 milioni di dollari per i loro fornitori.

Le immagini, con il boom di Instagram, sono diventate lo strumento migliore attraverso il quale raccontare la propria “story”. Affidarsi al professionista giusto perché questo riesca è oggi una priorità. Video con drone e videocamere indossabili sono diventate la nuova frontiera del wedding. L’evento è pensato e studiato per essere riprodotto e condiviso e gli sposi non possono permettersi di sbagliare. La scelta del fotografo avviene sempre di più on line dove è possibile ammirare i precedenti lavori e riconoscere lo stile. E’ lì che avviene la prima selezione ed è sempre lì che viene effettuato il primo contatto. Io sono disponibile a mostrare il mio lavoro e a rispondere alle tue esigenze, se hai voglia di saperne di più visita il mio sito oppure scrivimi, stai tranquilla, ti risponderò subito!

SHARE

Related Posts
Featured
colori nei matrimoni 2018
I colori tendenza del matrimonio 2018
Stai per sposarti e non sai quale tinta scegliere per colorare il tuo matrimonio? Ecco i must di quest’anno Per il 2018 sono in arrivo le nuove tendenze colore primavera estate. Non solo abiti e sfilate ma anche gli eventi, come i matrimoni, dovranno essere al passo con le nuances tendenza 2018. Come scegliere il colore dominante del proprio wedding day è un problema che assilla molte spose. Alcune si lasciano guidare dal tema del matrimonio (vintage, circus, shabby etc.), altre invece vogliono essere certe di non sbagliare e sapere cosa “si porta quest’anno”. Altre spose poi sono ancora indecise per cui non gli resta che affidarsi alle ...
Leggi di più
Foto Matrimonio Latina
I Bambini per un fotografo di matrimoni
Leggi di più
sopralluogo location matrimoni
Matrimonio: è importante il sopralluogo per il fotografo?
Sopralluogo o effetto sorpresa Abbiamo già parlato di come è cambiata la fotografia di matrimonio. Sempre meno si opta per un servizio posato a favore, invece, della spontaneità della fotografia. Il reportage (link all’articolo) documenta il matrimonio dall’esterno senza condizionare i protagonisti a differenza del classico servizio. Tuttavia per gli sposi è ancora importante che il fotografo effettui un sopralluogo per conoscere ogni angolo della location dove poter immaginare di scattare delle foto posate. Il sopralluogo alla location è sempre necessario? In realtà non conoscere tutti i luoghi nei quali si svolge il matrimonio può ...
Leggi di più